Serata di Musica e Canto Devozionale

 

 

venerdì 17 Novembre 2017

dalle 20:00 alle 22:00

con Nayaka Giacomo Magi

a Roma

Via Nicolò Bettoni, 7

 

 

 

Tutte le grandi tradizioni religiose, iniziatiche e sciamaniche hanno da sempre considerato e utilizzato la musica e il canto come strumenti di connessione con il Divino.

Strumenti e voci venivano e vengono ancor oggi utilizzati per: pregare, lodare, ringraziare, fare offerte, invocare, esprimere amore e devozione, accedere a stati di coscienza spirituali e mistici, meditare, guarire...

Nel suono è contenuto il Mistero dell'Universo, e attraverso il suono ci è possibile ri-contattare e fare esperienza del Divino fuori e dentro di noi.

Il Canto Devozionale

Per Bhajan si intende un particolare tipo di canto devozionale della tradizione induista. I bhajan sono canti, alle volte semplici, altre volte più complessi, comunque espressi in un linguaggio pieno di devozione (Bhakti) e sentimento di amore verso Dio, in un autentico atteggiamento di completa resa o abbandono.

I bhajan sono considerati una perfetta combinazione di tre elementi:

* sentimento (Bhava)
* melodia (Raga)
* ritmo (Tala)

Questi tre aspetti rappresentano il coinvolgimento e l’armonizzazione, attraverso il canto dei bhajans, delle tre qualità dell’uomo, o Guna: Sattva, Rajas e Tamas.

Vengono eseguiti da gruppi di devoti, con un cantante principale. Il solista intona una riga del bhajan, il coro la ripete subito dopo; questo in termini simbolici rappresenta Dio che guida l’umanità, ed essa che risponde immediatamente al Suo richiamo.

I testi consistono principalmente nella ripetizione dei tanti nomi di Dio (Namasmarana), nella descrizione della Sua gloria e delle Sue infinite forme.

Il Sankirtana (il canto dei Nomi di Dio) è considerato, secondo la tradizione induista, uno dei metodi più semplici, veloci ed efficaci per ottenere la liberazione (Moksha) dal ciclo di nascite e morti (Samsara) durante l’era attuale.

Il canto devozionale (specialmente di gruppo) è uno strumento atto ad espandere quella vibrazione di puro Amore che è silenziosamente presente nel nostro cuore. La vera pratica del bhajan è la ricerca della comunione con Dio.

 

La serata prevede un'introduzione al canto devozionale e la pratica di gruppo di alcuni bhajan.

Questo sarà il primo di una serie di incontri a cadenza mensile.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

20€

15€ per i soci dell'Associazione Culturale "La Città della Luce"

 

 

 

È gradita la prenotazione!

 

 

Per maggiori informazioni e prenotazioni:

roma@lacittadellaluce.org

+39.06.5817345

nayaka@lacittadellaluce.org

+39.328.0630375

 

Richiedi Informazioni

 

Contatti

roma@reiki.it

 

Segreteria Roma
+39.06.5817345
Segreteria Ripe
+39.071.7959090

 

 

Seguici su Facebook

 

Newsletters